Home > NEWS > Rai, taglio del 30% a Vespa. Gabanelli condirettore Rainews?

Rai, taglio del 30% a Vespa. Gabanelli condirettore Rainews?

Rivisto al ribasso il contratto del giornalista. Alla creatrice di Report andrebbe la delega a web e data journalism, il dg Orfeo fa sua la proposta

Tre le novità Rai emerse dal Consiglio di amministrazione di ieri, che ha votato tutto all’unanimità, segnale politico di compattezza. Prima novità. Rinnovo del contratto con Bruno Vespa per due anni ma con una riduzione del 30% rispetto al contratto triennale scaduto il 31 agosto: da un massimo di 1 milione e 930 mila euro a 1 milione e 200 mila euro per 120 puntate, come l’anno scorso (meno 700 mila euro l’anno). Vespa ha accettato.

Il contratto (con riduzione) di Fazio

Seconda novità. Via libera al contratto con Fabio Fazio ma riduzione da 450 mila euro a 410 mila del costo di ogni singola puntata in prima serata con la produzione «Officine» di Che tempo che fa. Un risparmio che la Rai calcola in 800 mila euro annui.

La nomina di Gabanelli

Terza novità. Su iniziativa di Carlo Freccero, l’intero Consiglio ha votato una proposta per Milena Gabanelli «da sottoporre al direttore generale Mario Orfeo», il quale l’ha fatta propria. Ovvero la nomina dell’ex conduttrice di Report a condirettore di RaiNews, diretta da Antonio Di Bella, «con delega allo sviluppo dell’area web e del data journalism». Orfeo dovrà formulare una proposta da sottoporre al voto del Consiglio dopo aver ascoltato «la disponibilità» dell’interessata e dello stesso Di Bella. Sarebbe già pronta una squadra di circa 30-40 redattori. Orfeo, il primo agosto in commissione di Vigilanza, aveva definito Gabanelli «un patrimonio Rai» e aveva immaginato «un impegno immediato sul fronte web per mettere subito a fattor comune quello che lei ha fatto in questi sei mesi», ovvero dalla sua assunzione alla Rai durante la direzione generale di Antonio Campo Dall’Orto.

L’attesa per la decisione

Il fatto che la proposta parta da Carlo Freccero (area a sinistra del Pd) e abbia ottenuto l’unanimità del Cda spingerà Gabanelli ad accettare? Chi la conosce bene ha non pochi dubbi. Il progetto originario riguardava la nascita di un nuovo, grande portale generale di tutta la Rai con un conseguente impegno dell’azienda e il coinvolgimento di testate, reti, corrispondenti dall’estero. Sulla carta la proposta a Gabanelli riguarda il sito già esistente, ovvero www.rainews.it. Le trattative Orfeo-Gabanelli si annunciano serrate ma un «no, grazie» non sarebbe da escludere, sostiene chi ha seguito le sue riflessioni negli ultimi tempi.

Il commento di Vespa

Si vedrà. Vespa ha reagito ricordando di aver lui stesso dato la sua disponibilità a una riduzione del 30%: «L’ho fatto in segno di solidarietà con i dirigenti Rai ai quali è stato imposto retroattivamente un forte taglio retributivo, con l’auspicio che la norma relativa venga rivista al più presto per non far uscire l’azienda dal mercato manageriale. L’ho fatto anche per dare un piccolo contributo alla serenità aziendale in un momento di forti polemiche, anche sulle retribuzioni. La direzione generale Rai ha accettato e mi ha rinnovato il contratto per due anni, più l’opzione per un terzo. Ringrazio Mario Orfeo per aver annunciato di voler festeggiare con me l’anno prossimo i 50 anni del concorso che nel 1968/69 — primo classificato — mi portò al telegiornale».

Fonte: |Corriere Della Sera|

Info Admin

In questo sito ci sono informazioni su tutte le Radio e TV attive in Sicilia, e su circa 400 TV e 1400 Radio scomparse.

Ti potrebbe interessare...

Ciao Alfredo…..

Se ne va un pezzo del mio paese, un amico, una persona gentile e garbata…. …

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.